Katana Muromachi in koshirae

Katana Muromachi in koshirae

Katana del periodo Muromachi montata in koshirae

Katana del periodo medio Muromachi, Koto, montata in koshirae buke tsukuri in lacca rossa. Sugata shinogi zukuri, torii zori, iori mune. La hada è itame mista a mokume e ben forgiata. Lo hamon è gunome choji midare in nie e nioi deki, con sunagashi e ashi. Il boshi è suguha con kaeri medio. Il nakago è o suriage, con due mekugi ana, con kiri nakagojiri. La lama è montata in koshirae buke tsukuri in lacca urushi rossa e finiture in argento. Tuba in ferro, anch’essa antica, Koto o primo periodo Shinto, menuki in shakudo raffiguranti due galli. Fuchi in shakudo a tema naturalistico firmato 長州住岡本忠末作 Choshu ju Okamoto Tadasue saku e kashira in corno. La lama si trova in salute ma necessita di intervento di politura. Il prezzo finale tiene in considerazione il costo del restauro.

Nome oggetto (kanji): 刀
Nome oggetto (romaji): Katana
Epoca: Koto, Muromachi, 1500
Nagasa: 65,1 cm
Sori: 1,4 cm
Moto-haba: 3,0 cm
Saki-haba: 2,1 cm
Moto-kasane: 0,6 cm
Saki-kasane: 0,4 cm
Montatura: Koshirae buke tsukuri
Fascia di prezzo: €3000-5000

Suriage

Katana Muromachi in koshirae

Una delle ragioni principali del suriage è il cambio della tecnica di combattimento adottata con l’avvento del periodo Edo. Le tachi del periodo Koto, specialmente Kamakura e Nanbokucho, lunghe ed adatte all’uso sul campo di battaglia, vengono accorciate durante il periodo Edo così da poter essere estratte rapidamente dalla saya in caso di scontro. La lama viene quindi accorciata lasciando una parte del nakago originale intatto e possibilmente la mei. Quando la lama viene accorciata rimuovendo completamente il precedente nakago e perdendone quindi la firma si parla di o Suriage. Molte lame antiche si trovano oggi prive di firme e sono quindi considerate rare lame del periodo Kamakura e Nanbokucho con la mei originale intatta.

Per un approfondimento sulla spada giapponese: Valutare una spada giapponese

it_IT