Katana Masatsune Nyudo

Katana Masatsune Nyudo

Katana del periodo Shinto firmata Noshu ju Masatsune Nyudo

Katana firmata 濃州住政常入道 Noshu ju Masatsune Nyudo del periodo Shinto, Edo, metà del 1600. Sugata shinogi zukuri, iori mune, torii zori. La hada è un itame molto sottile e movimentato nell’area del monouchi. Lo hamon è gunome choji midare in nie deki, con ashi e nie kuzure. Il boshi è suguha, ko maru agari. Il nakago reca un leggero suriage, con due mekugi ana e ichimonji nakagojiri. La lama si trova in buone condizioni di conservazione, con una politura non più recente pur rimanendo ben visibili tutti gli attributi della lama.

Nome oggetto (kanji): 刀
Nome oggetto (romaji): Katana
Epoca: Shinto, Edo, metà del 1600
Nagasa: 68,7 cm
Sori: 1,0 cm
Moto-haba: 3,2 cm
Saki-haba: 2,1 cm
Moto-kasane: 0,8 cm
Saki-kasane: 0,6 cm
Mei: 濃州住政常入道 – Noshu ju Masatsune Nyudo
Montatura: Shirasaya

La scuola Masatsune di Mino

Gunome choji midare

Masatsune Shodai (prima generazione), arrivò a Mino nel 1534, attuale prefettura di Gifu, conosciuta allora anche con il nome di Noshu. Nel 1567, all’età di 33 anni, si trasferì nel villaggio di Komaki, nel distretto di Kasuga, e divenne indipendente. Con il nome di Kanetsune combatté sotto Tokugawa Ieyasu nel 1584 nella battaglia di Komaki Nagakute. Ricevette il titolo di Sagami no kami l’11 maggio 1592 e cambiò il suo nome da Kanetsune a Masatsune. Nel 1607 Yoshinao Tokugawa divenne il signore di Kiyosu e Masatsune con uno stipendio di oltre 100 koku si mise a suo servizio assieme ai suoi due figli biologici. Nel 1609, a causa della morte prematura del figlio Masatsune Secondo adottò il figlio di Daido della provincia di Mino che prese il nome di Masatsune Terzo. Morì il 28 febbraio 1619, all’età di 85 anni. Masatsune produsse poche spade, mentre le sue naginata ed i suoi tanto erano considerati alcuni fra i migliori lavori del periodo Shinto.

Per un approfondimento sulla spada giapponese: Valutare una spada giapponese

it_IT