Shinto Mizuta wakizashi

Shinto Mizuta wakizashi

Wakizashi del periodo Shinto della scuola Mizuta

Wakizashi del medio periodo Edo, tardo Shinto, della scuola Mizuta montato in shirasaya. Sugata shinogi zukuri, iori mune, koshi zori. La hada è un mokume mista a itame, molto sottile e compatta. Lo hamon è gunome choji midare in nioi e ko nie deki, con nie kuzure, nie sake e ashi. Il boshi è suguha ko maru, kaeri fukai. Il nakago è o suriage mumei, 2 mekugi ana, ichimonji nakagojiri.

Nome oggetto (kanji): 脇差
Nome oggetto (romaji): Wakizashi
Epoca: Medio Edo, Shinto
Nagasa: 53,1 cm
Sori: 0,9 cm
Moto-haba: 3,0 cm
Saki-haba: 1,9 cm
Moto-kasane: 0,6 cm
Saki-kasane: 0,4 cm
Montatura: shirasaya
Fascia di prezzo: €-2000

La scuola Mizuta

Shinto Mizuta wakizashi

La scuola Mizuta prende il nome dalla cittadina omonima nella provincia di Bitchu, i cui membri sono i discendenti di Ko Aoe Tametsugu e di Kunishige (apparso nell’era Kyoroku), conosciuto anche con il nome di Ko Mizuta. Durante il periodo Shinto questo gruppo cambiò completamente stile di lavorazione, che aveva precedentemente ricordato in qualche modo lo stile Sue Bizen e quello della scola Sue Mihara. Il principale forgiatore della scuola fu Oyogo Kunishige (大輿五國重). La scuola era composta da due famiglie, la Otsuki, che usò il nome di Kunishige per generazioni, e la Asai Mizuta, fondata da Kono Ribeijo Tameie (河野理兵衛爲家), identificata con il nome di Tameie. Entrambe le famiglie prosperarono dall’inizio del periodo Edo fino all’era Genroku (1688-1704).

Per un approfondimento sulla spada giapponese: Valutare una spada giapponese

it_IT